I benefici di frutta e verdura

Da tanto volevo parlare degli alimenti che costituiscono la base della piramide alimentare e che non devono mai mancare dalla tavola, FRUTTA E VERDURA!

I vegetali contengono i nutrienti benefici per la nostra salute , in altre parole i nutraceutici, che contribuiscono in maniera provata alla prevenzione di tante malattie comprese quelle degenerative. Ricchi di VITAMINE SALI MINERALI, i vegetali sono potenti ANTIOSSIDANTI, ci mantengono in forma  grazie allo scarso  apporto calorico, hanno un elevato contenuto di fibra che, oltre a regolarizzare l’intestino , conferiscono  un senso di sazietà limitando così il consumo di cibo.

La maggior parte degli ortaggi e dei frutti in commercio sono coltivati con metodi convenzionali cioè utilizzando prodotti chimici come i concimi per fertilizzare il terreno, antiparassitari contro gli insetti dannosi e diserbanti per eliminare le erbacce. L’uso indiscriminato di queste sostanze chimiche ha inquinato terra, acqua e aria e non sono solo frutta e verdura a restituirci la chimica sparsa nei campi ma anche i derivati come pane e pasta e persino la carne: i mangimi  contengono cereali e legumi coltivati utilizzando concimi e antiparassitari chimici!

Ecco perchè preferire le coltivazioni alternative che brevemente elencherò di seguito:

BIOLOGICO: il concime organico è naturale, per combattere i parassiti sono utilizzati metodi non aggressivi e naturali come insetti carnivori. L’utilizzo della chimica è ammesso solo in casi eccezionali.

BIODINAMICO: Rispetta le regole del biologico ma aggiunge il rispetto per l’equilibrio tra l’uomo e la natura. Il terreno è arricchito,  oltre che da compost da preparazioni  biodinamiche di piante e le coltivazioni seguono le fasi lunari.

PRODUZIONE O LOTTA INTEGRATA: sono tecniche miste che affiancano ai metodi convenzionali (con uso ridotto della chimica) l’uso di insetti nemici per combattere i  parassiti delle piante.

LOTTA GUIDATA: l’uso di mezzi chimici è ammesso solo quando c’è rischio di danno alle a utilizzandocoltivazioni

LOTTA INTEGRATA: unisce alla lotta guidata, quella biologica.

L’ABC DEL BENESSERE:

Vitamina dalla Beta alla A: il betacarotene è il precursore della vitamina A,  necessaria per l’integrità della cornea , di pelle e mucose. Si trova nei vegetali di colore giallo- arancione e nelle verdure a foglia verde.

Vitamina B: assume ruolo importante nello sviluppo cellulare, nella formazione dei tessuti e nella produzione dei globuli rossi. Si trova negli agrumi, legumi, cereali, lattuga, ortaggi a foglia verde, broccoli.

Vitamina C: è la più conosciuta, la sua caratteristica principale è l’azione antiossidante. Interviene nella sintesi del collagene e facilita l’assorbimento del ferro. La troviamo soprattutto nei kiwi, nei peperoni, nei pomodoro, e negli ortaggi a foglia verde.

MINERALI

K come potassio: importante per la funzione di  trasmissione dell’impulso nervoso e per la contrazione muscolare. Si trova in moltissimi alimenti, le fonti più ricche sono le banane nella verdura lo troviamo nei piselli, cavoli e  asparagi.

MG come magnesio: fondamentale per lo sviluppo e il benessere delle ossa. Lo troviamo nella frutta secca, cereali integrali, legumi , cacao ., cioccolato e banane.

P come fosforo: minerale essenziale coinvolto in numerosi processi fisiologici, la percentuale maggiore si trova nelle ossa insieme al calcio, la restante nei tessuti molli.

Se posso darvi un consiglio, acquistate sempre frutta e verdure di stagione e se avete la fortuna di abitare vicino ad un centro rurale acquistate a KM zero, una scelta ecosostenibile che vi garantirà sempre la freschezza degli alimenti e un risparmio sicuro!

Spesso in casa facciamo delle operazioni che impoveriscono di vitamine e sali minerali dei vegetali che consumiamo. Ecco alcuni accorgimenti  che potrebbero aiutare a preservarne le preziose sostanze:

COTTURA: il consumo a crudo è da preferire, la maggior parte delle vitamine è sensibile al  calore eccessivo e si disperde nell’acqua di cottura. In alternativa, prediligiamo cotture molto brevi o meglio ancora al vapore.

CONSERVAZIONE: la frutta e la verdura conservate troppo a lungo perdono gradualmente le vitamine. La verdura conservata temperatura ambiente subisce un impoverimento, in alternativa meglio le verdure surgelate che hanno una percentuale vitaminica identica a quelle fresche.

Consumate tanta frutta ma sempre da sola e lontano dai pasti,  a colazione oppure per lo  spuntino, il vostro pasto principale risulterà più  digeribile e gusterete al meglio  la vostra frutta!

 

 

 

 

i

Lascia un Commento