reportage dei due giorni al Salone BIO SANA 2014

Vi avevo promesso le mie impressioni sulla fiera di Bologna ed eccomi qui:

le mie opinioni sul salone del Bio SANA 2014 sono molto positive, la fiera è stata grande (non solo per dimensioni!) molti i convegni su alimentazione sana e bio e tanta attenzione a protezione degli ecosistemi che costituiscono le biodiversità animali e vegetali.

Per quanto riguarda il commerciale decisamente grani e farine in primo piano insieme a tanti altri prodotti. Riscoperta e valorizzazione di antichi grani come TIMILIA, alcuni non li conoscevo affatto come il RUSSELLO , un grano duro coltivato nelle aree marginali della Sicilia la cui caratteristica è l’alta digeribilità, STRAZZAVISAZZ , grano duro a rischio di estinzione adatto per pane e pasta e tanto altro.

Molte novità anche  sul tessile (abiti in fibra di bambù ed eucalipto, naturale , traspirante dalle proprietà antisettiche) e nel campo della cosmesi naturale che è in grande espansione

Dopo questa esperienza mi sento ancora più appassionata e ispirata, una conferma in più del fatto che nei prossimi mesi pubblicherò tante nuove ricette e vi terrò sempre informati.

Continuate a seguirmi e condividermi ai vostri amici appassionati di salute e cucina benessere

Sana Bio 01Sana Bio 03Sana Bio 04

 

Insalata di riso integrale vegetariana

Insalata di riso integrale vegetariana

Piatto unico per  chi ama mangiare vegetariano e vegano, sano e leggero, ricordiamoci che il riso integrale è pieno di fibre, vitamine e sali minerali.Facile da preparare…

Ingredienti per 6 persone:

  • 400 gr. di riso integrale;
  • 200 gr. di fagiolini;
  • 3 carote;
  • 150 gr. di piselli;
  • 2 patate medie;
  • cetriolini sott’aceto;
  • olive nere e verdi;
  • aceto di mele biologico
  • succo di limone.

Prima di cuocere il riso integrale consiglio sempre di tenerlo a bagno in acqua fredda per per 2/3 ore, dopo sciacquatelo  e versatelo in una pentola con abbondante acqua, fate cuocere per 45 minuti. Scolate il riso e fate raffreddare bene . Nel frattempo pulite i fagiolini tagliando le estremità , lavateli in abbondante acqua e  fateli cuocere in acqua bollente per circa 15/20 minuti, salate. Scolateli al dente e fateli raffreddare.

Pelate e lavate patate e  carote, tagliatele  a cubetti , mettete tutto in un tegame, unite i piselli, coprite d’acqua e lasciate cuocere per 20 minuti circa,  scolate e fate raffreddare.

Mettete il riso freddo in una insalatiera abbastanza capiente,  condite con un poco d’olio extra vergine di oliva , aceto di mele e succo di limone, unite le verdure cotte, i cetriolini e le olive tagliate  a rondelle.

Ditalini integrali con tenerumi

Ditalini integrali con tenerumi

I tenerumi sono le foglie e i germogli teneri  della pianta delle zucchine lunghe, diffuse soprattutto al sud, qui si raccolgono a campo aperto da giugno ad ottobre. La pasta con i tenerumi, gustosa minestra tipicamente siciliana, evoca antichi sapori contadini…

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 grammi di ditalini integrali;
  • 2 mazzi di tenerumi ;
  • 4 pomodori maturi;
  • 1 cipolla grossa;
  • 2 patate medie;
  • sale integrale;
  • pepe rosso (facoltativo).

Preparazione

Tagliate dal mazzo i germogli e le foglie più  tenere,  lavateli accuratamente, tagliate le foglie a striscioline lasciando i germogli interi, pelate i pomodori e tagliateli in piccoli pezzi, sfogliate la cipolla e tagliatela a metà, sbucciate  le patate e tagliatele  a tocchetti, mettete tutto  in una pentola capiente  e aggiungete dell’acqua (considerate che in questo liquido dovremo cuocere la pasta), fate cuocere per 15 minuti, aggiustate di sale e a questo punto potete buttare la pasta che cuocerete al dente, dopo la cottura lasciate riposare per qualche  minuto, condite  con un filo d’olio evo e servite.

 

Paella ricca di riso integrale con gamberetti e calamari

Il riso integrale è il protagonista di questa gustosa e collaudata ricetta,insaporito da calamari, gamberetti e qualche spezie.

La preparazione richiede un pò di tempo ma non è difficile, lo trovo perfetto come piatto unico per la stagione estiva , per questo ve  lo propongo.

Ricordiamoci che per abbreviare la cottura del riso integrale è consigliabile tenerlo a bagno in acqua fredda per 2/3 ore.

Ingredienti per 4 persone;

  • 250 gr. di riso lungo  integrale biologico ;
  • 200 gr. di gamberetti sgusciati;
  • 200 gr. di calamari;
  • 150 gr. di funghi freschi;
  • 150 gr. di piselli (vanno bene anche surgelati);
  • 4 pomodorini tipo pachino;
  • 1 cipolla ;
  • 1 spicchio d’aglio;
  •  sale integrale;
  • pepe rosso;
  • 2 bustine di zafferano;

 

Preparazione

Mettete il riso a bagno in acqua fredda per alcune ore e poi lessatelo per circa venti minuti, scolatelo e raffreddatelo sotto  l’acqua.

Tritate la cipolla e l’aglio e fateli stufare per una decina di minuti con un bicchiere d’acqua in una padella larga a fuoco molto lento, nel frattempo  pulite e affettate i funghi , sbollentate per 10 minuti i piselli e aggiungeteli al trito insieme ai funghi, fate cuocere per 5 minuti circa mescolando, subito dopo aggiungete il riso parzialmente  lessato, salate e pepate , aggiungete mezzo litro di acqua bollente in cui avrete sciolto lo zafferano.

Lasciate cuocere il riso per 15 minuti, intanto lavate i gamberi e sgusciateli, pulite e tagliate a striscioline i calamari, i pomodorini a spicchi e aggiungeteli al riso lasciando cuocere per altri 10 minuti in modo che il liquido di cottura si sarà assorbito tutto, aggiungete un filo di olio evo , aggiustate di sale e pepe e servite.

polpette di melanzane al forno

polpette di melanzane al forno

Semplice e veloce questa ricetta fatta solo di polpa di melanzana  con aggiunta di spezie, basilico, aglio e leggera panatura di pangrattato integrale…

Ingredienti per 12 polpette circa:

  • 2 melanzane grandi (se è possibile tipo violetta)
  • 1 spicchio d’aglio;
  • qualche foglia di basilico;
  • sale integrale q.b.;
  • pepe q.b;
  • pane grattugiato integrale q.b.;
  • semini di sesamo;

Preparazione

Lavate le melanzane, (se non trovate la qualità violetta togliete la buccia) tagliatele a cubetti e mettetele in pentola con abbondante acqua fredda salata. Portare ad ebollizione e fatele cuocere per circa 10 minuti.

Trascorso questo tempo versatele  in uno scolapasta schiacciandole bene con una forchetta in modo da eliminare l’acqua in eccesso, fate raffreddare e poi trasferitele in una ciotola.

A parte fate un trito finissimo di aglio e basilico, unitelo alle melanzane assieme al sale, pepe e pangrattato quanto basta. Il composto deve essere soffice ma maneggevole , se  dovesse risultare troppo molle aggiungete  ancora  pangrattato.

Lasciate riposare l’impasto in frigo per 10 minuti dopodichè formate delle polpettine grandi come una noce e leggermente schiacciate.

Panatele leggermente con pangrattato e semi di sesamo,  adagiatele in una pirofila spennellata  di olio extravergine di oliva e infornate a 180° finchè non saranno ben dorate.